Mail: agriturismocostantino@gmail.com - Mobile +39 339 1841463
Azienda Costantino Storia e Cultura
Storia e Cultura
Pizzo
Di notevole interesse sono il Castello Murat e la chiesetta di “Piedi grotta” interamente ricavata nella roccia che si affaccia direttamente sul mare.

Serra San Bruno
Tra le lussureggianti foreste si erge la Certosa con il suo parco, luogo di mistica bellezza, abitato ancora oggi da Monaci Certosini che conducono una vita di clausura. E’ possibile visitare al suo interno il museo della Certosa.

Crotone
Famoso il Parco Archeologico di Capocolonna, in cui sorgeva il santuario greco di Hera Lacinia.

Torre Melissa
Interessante è il Museo della Civiltà Contadina in cui è stata allestita l’esposizione comprendente la raccolta di oggetti appartenuti alla civiltà contadina dell’alto crotonese.

Squillace
Laddove sorgeva l’antica colonia greca, ora si trova il Parco archeologico di Scolacium con il suo Teatro Romano e la Basilica di Santa Maria della Roccella, ritenuta una delle maggiori chiese templari in Italia, con annesso Museo. Passeggiata a Squillace, con i suoi laboratori di artigianato della terracotta e il suo borgo sormontato dal suggestivo Castello.

Papasidero
Offre l'incantevole Madonna di Costantinopoli, un Monastero Greco-Ortodosso fondato da monaci Basiliani, e un graffito di epoca preistorica ritrovato intatto nella “grotta del Romito”;

Cerchiara
In una posizione particolarmente suggestiva e panoramica che domina la piana di Sibari e il golfo di Taranto, sorge il Santuario rupestre di S. Maria delle Armi, meta di numerosi pellegrini.
Qui inoltre, si respira la cultura “arbresh”, una della minoranze etnico storica linguistica presenti in Calabria risalente alla comunità albanese insediatasi in regione a partire dal 1400 e accomunati ancora oggi dal rito greco-bizantino.

Rossano
Da vedere è la fabbrica della liquirizia con assaggio di prodotti a base di liquirizia ritenuta tra le migliori al mondo. Sguardo della cittadina e tappa al Museo Diocesano dove è custodito il “Codex Purpureus Rossanensis”, manoscritto ritenuto un gioiello della cultura Bizantina. Poco distante il maestoso complesso monastico del Patire, centro culturale tra i più qualificati e rinomati del Sud, con il suo 'Scriptorium', dove i monaci amanuensi trascrivevano trasmettendo ai posteri la sapienza greco-romana-pagana e quella cristiana e la sua biblioteca ricca di testi e codici antichi.

Paola
Cittadina sul Mar Tirreno che ospita il veneratissimo Santuario-Basilica di San Francesco con i luoghi suggestivi come la “Fornace del Miracolo”, la fonte “Cucchiarella” e il “Ponte del Diavolo“. Di notevole interesse è anche il convento dei Frati Minimi e la bellissima biblioteca al suo interno. Possibilità di intrattenersi nel mercatino artigianale e religioso che si sviluppa intorno al Santuario.

Reggio Calabria
Nel Museo Nazionale della Magna Grecia vedrete, fra gli altri splendori archeologici, i famosi Bronzi di Riace. Immancabile la passeggiata sul lungo mare “Il Chilometro più bello d’Italia”, vero giardino botanico all'aperto con i suoi ficus secolari.