Mail: agriturismocostantino@gmail.com - Mobile +39 339 1841463
Azienda Costantino Azienda Agricola
Azienda Agricola
L’azienda agricola si estende per circa 160 ha sulle colline del Feudo di Maida.

GUARDA VIDEO SU Youtube


Da generazioni la famiglia Costantino si dedica alla coltivazione nei 60ha di uliveti della cultivar “Carolea”.
Le olive coltivate biologicamente vengono trasformato nel moderno frantoio aziendale per ottenere un prodotto di altissima qualità Olio Extravergine d’Oliva Biologico DOP Lametia, seguendo l’intera filiera produttiva con passione e professionalità.

Nei 40ha di seminativi vengono coltivati cereali di varietà locale seguendo delle rotazione colturali, in modo da evitare l’impoverimento del terreno. Dalla coltivazione del grano varietà locale “incensalora” si ottiene un’ ottima farina che viene in parte venduta ed in parte utilizzata per la produzione di pani e pasta nel ristorante.

Da 2ha di agrumeto , in parte consociato all’uliveto, si ottengono arance rosse, arance vaniglia, tarocca, mandarini, limoni e cedro, bergamotto, mapo, tangelo, chinotto etc... che vengono trasformate nel laboratorio artigianale in succhi d’agrumi, sciroppi, liquori, agrumi canditi e marmellate.

L’azienda è dotata,inoltre, di un frutteto , in cui i classici alberi da frutto sono combinati con varietà locali e piante tropicali, pero selvatico, mela limoncella, sorbo,uva zibibbo e uva fragola, annone, avocado, fejoja, banano. La frutta in buona parte è consumata fresca durante la prima colazione e le merende, la restante viene trasformata in confetture, frutta sciroppata, frutta candita, sciroppi, liquori e succhi di frutta.

L’orto stagionale regala verdura fresca e legumi ogni periodo dell’anno che viene utilizzata in cucina e lavorata come sott’oli e sott’aceti, salsa di pomodoro e sughi, nel laboratorio artigianale.

Nel giardino delle piante aromatiche crescono erbe utilizzate per aromatizzare l’olio extravergine d’oliva biologico, che diventa un ottimo condimento, ma anche per produrre tisane e per insaporire i piatti.

I boschi, in ultimo, sono ottimi per la produzione di frutta secca, noci, nocciole, mandorle, pinoli e castagne, oltre ad essere utili per le ramaglie utilizzate per alimentare le caldaie a biomassa.